MARATONA DELL'AICAT – ALCOLISMO

Alcolismo Aicat
Il 1 ottobre la maratona (organizzata dall’Associazione Italiana dei Club degli Alcolisti in Trattamento) toccherà il territorio di Ariano Irpino dove l’arrivo è previsto per le 14.30 e verrà accolta dal Sindaco Domenico Gambacorta, dall’ Assessore alle Tossicodipendenze,  dott. Andrea Pelosi, dall’Amministrazione Comunale e dal Forum della Gioventù di Ariano Irpino che ha collaborato attivamente all’organizzazione dell’incontro che si terrà presso la Sala Congressi del Palazzo degli Uffici in via D’Afflitto.
Questa collaborazione del Forum è consequenziale ai contatti presi durante la campagna informativa sull’alcol alla guida di questa estate    
logo aicat alcolismo trattamento

7 pensieri su “MARATONA DELL'AICAT – ALCOLISMO”

  1. L’alcolismo è un problema molto importante, ma è del tutto sottovalutato. Invece dovrebbero essere attuati interventi molto corposi per affrontarlo con decisione.

    Ciao

  2. E’ importante fare informazione e sensibilizzare al problema, mi fa molto piacere collaborare con queste associazioni. Bisogna far capire a cosa si può andare incontro, però penso, con un minimo di coscienza sociologica, che sia un problema invicibile. Senza risolvere i problemi che spingono gli individui ad affogare nell’alcol è inevitabile il crearsi di valvole di sfogo come l’alcol, quindi non ci rimane che aiutare chi cade e delimitare il fenomeno.

  3. Non può elevarsi a canone di giudizio etico che il malcontento dei vinti abbia a giustificare la dispersione dei vincitori!

    studentessa di sociologia applicata alle masse-rievocative-di senso opposto.

  4. hei queste sono iniziative anni 90 cmq se fatte bene pò solo recare grande inforazioni ciao robbè ricordati che ti amo w la ……………………….

  5. A quanto pare, mio caro collega, il mio intervento semanticamente articolato non è stato oggetto di una cognizione dianoetica degna di fondamento. Aspetto una tua risposta.

    P.s. sono la studentessa di sociologia applicata alle masse rievocative di senso opposto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *