LEGGE SUI BLOG E SITI ITALIANI

prodi

«No ai bavagli, i blogger stiano tranquilli»

Il sottosegretario Levi: le nuove norme sulla registrazione riguardano solo editori e giornali onlineuomo-computer

fonte "corriere della sera"

Sembrano essere rientrate le intenzioni di controllo assurdo ed eccessivo sui siti e blog italiani. Mi viene da dire che fa piacere l’interessamento del governo alla rete, anche se è un interesse malsano, però ci sono delle priorità da affrontare. Tipo una finanziaria decente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *