Rullino – Poland

Poland

A parte un freddo terribile a livello -15 (Gennaio) Danzica è una città stupenda, suggestiva e con scenari favolosi. Anche se in qualsiasi locale la temperatura degli ambienti è altissima da maniche corte. Se passate per Sopot e la cucina polacca vi ha distrutto lo stomaco (carne squisita ma spezie inappropriate) vi consiglio di passare da Ciro, ristorante a modo mio, non per fare i soliti italiani ma dopo aver mangiato la carne con il miele un piatto di pasta è un tocca sano . Sempre a Sopot se volete divertirvi un giro nel complesso Druga (casa storta) ve lo consiglio. Unico problema l’alcol e la sua gestione da parte dei giganti polacchi. Una certa tendenza che ho notato dei polacchi è bere a profusione e poi picchiarsi come se non ci fosse un domani. Un aspetto positivo ma non troppo è il fatto che a Danzica non sono passati molti Italiani, quindi in percentuale pochi idioti, ne deriva un certo rispetto  cosa che punrtroppo manca spesso il località dove gli italiani sono molto presenti e il nostro lato peggiore è venuto fuori. EPISODIO all’ingresso di un pub c’era un gigante ubriaco con drink in mano che in modo accettabile cercava un dialogo con i passanti. A certo punto un altro peso massimo, non so per quale motivo, scaraventa a terra il gigante facendogli attraversare un paio di separé dei tavolini. Non contento quando il primo è praticamente seduto a terra gli si avvicina, gli afferra la nuca con la mano sinistra e con la destra gli sferra 2 3 pugni terrificanti. Dal pab parte un buttaffuori, il peso massimo si allontana ma viene raggiunto dal buttafuori che lo prende letteralmente a calci nel sedere. In tutto questo il gigante si rialza e incurante del suo volto sanguinate continua  a bere il suo drink miracolosamente salvo