Raccolta Differenziata – Vari Interviste

Più differenziata, meno rifiuti, repressione per chi abbandona immondizia sul territorio: questi i messaggi lanciati nel corso della giornata “La differenza la facciamo noi”.

 
I piccoli molto più sensibili alla raccolta differenziata rispetto agli adulti. Nella giornata “La differenza la facciamo noi” organizzata dal Comune di Ariano Irpino, Biblioteca comunale, c’è stato un grande coinvolgimento dei bambini delle scuole elementari e medie al laboratorio dell’Albero vagabondo, al Palazzetto dello sport, ma una scarsa partecipazione di cittadini, alla Biblioteca P.S Mancini per il dibattito “L’ambiente che abbiamo in comune”.
“Si deve partire proprio dai piccoli per sensibilizzare i grandi- ha affermato l’ambientalista Anselmo La Manna del Circolo Hirpus – proprio da quello che è avvenuto in mattinata al palazzetto dello Sport, dove la manifestazione si è svolta in maniera pressoché scherzosa. E’ stato bello constatare che i bambini hanno già nozioni su come si differenzia il rifiuto. Per l’adulto è dura, molte persone sono ancora restie a muoversi nel modo giusto verso i raccoglitori adatti e depositare i rifiuti in modo preciso”.
“Mantenere alta l’attenzione su questi temi è fondamentale, specialmente per quanto riguarda i ragazzi – ha aggiunto Roberto Pierro, Presidente del Forum dei Giovani di Ariano- . Differenziare i rifiuti è un fattore culturale quindi partire dai ragazzi, inculcare in loro questo modo di fare come qualcosa di normale, è doveroso, ci porterà sicuramente nei prossimi anni ad aumentare la differenziata”.
“E’ qualcosa di barbaro che mi auguro si riesca a reprimere- ha affermato il Sindaco di Ariano, Antonio Mainiero, riguardo al problema dell’abbandono incontrollato di rifiuti di ogni genere sul tutto il territorio. “Alla riapertura dell’isola ecologica sarà associato l’utilizzo dei sistemi di video sorveglianza per evitare che si ripetano quei gesti incivili di scarico notturno in prossimità dell’isola ecologica stessa, nell’area di Camporeale o altre zone di Ariano. Gesti che purtroppo si verificano costantemente soprattutto in prossimità dei corsi d’acqua, che è quanto di peggio si possa fare perché significa inquinare in maniera certa ed immediata. Anche in questo senso deve insistere il lavoro di sensibilizzazione”.
“Il problema principale oggi non è più soltanto differenziare, ma ridurre i rifiuti che produciamo nelle famiglie, nelle imprese- ha precisato l’Assessore Provinciale all’Ambiente Mimmo Gambacorta– facciamo troppa plastica, troppa carta, troppi cartoni, troppi imballaggi in generale. E’ il problema di uno stile di vita che è cambiato negli ultimi anni. Prima bevevamo l’acqua del rubinetto, oggi produciamo tonnellate di bottiglie di plastica che non vengono differenziate e vanno in discarica. Dovremmo evidentemente ridurre il prodotto e l’imballaggio, più vetro, meno plastica, meno cartone, meno imballaggi plastici. Un impegno che dovrebbero mettere tutti, famiglie ed imprese”.
L’evento del Comune di Ariano: “La differenza la facciamo noi” è stato finanziato dalla Regione Campania ed ha visto la collaborazione della Provincia di Avellino, dell’Associazione culturale Giovanni Spiniello, del Forum dei Giovani di Ariano e di Legambiente.
 
Ufficio Stampa Comune di ariano irpino
tel. 333 45 90 964
ufficiostampa@comunediariano.it

Lezione di Fotografia con Oreste Pipolo

Si è concluso con un bilancio positivo anche il secondo incontro del ciclo “Lezioni di fotografia” tenutosi domenica 21 febbraio negli spazi della biblioteca comunale di Ariano Irpino. Nonostante la poco incoraggiante programmazione mattutina l'incontro con il guru della fotografia di cerimonia Oreste Pipolo ha saputo catalizzare l'attenzione e l'interesse di numerosi fotografi professionisti e giovani fotoamatori che sia dal comune Irpino che dalle città limitrofe hanno presenziato all'appuntamento organizzato dal magazine online ziguline.it e dal Forum della Gioventù di Ariano Irpino e con la collaborazione dell'Associazione Fotonica. L'attenzione verso il mondo della fotografia confermato dalle numerose presenze registrate sia a novembre con il fotografo Augusto De Luca che quelle di domenica pone i presupposti per una programmazione di lungo periodo che vedrà coinvolti protagonisti vecchi e nuovi della scena fotografica italiana. Gli organizzatori stanno già lavorano alla preparazione del prossimo appuntamento che con molta probabilità vedrà Ariano Irpino ospitare il giovane vincitore del prestigioso World Press Photo 2010, Pietro Masturzo ed il suo collettivo di foto-giornalisti Kairos Factory. Il Forum della Gioventù da parte sua è molto soddisfatto di aver intrapreso questa strada nel mondo della fotografia. Il presidente Roberto Pierro ricorda che il Forum organizzerà  una mostra d’arte nella fine di Aprile e probabilmente parteciperà a un iniziativa che incentiva a fare differenziata, promossa dalla biblioteca comunale. Per il presidente Pierro un Forum molto attivo che si appresta ad andare alle urne per rinnovarsi nei prossimi mesi.

http://www.irpinianews.it/Comuni/news/news/?news=63553&comune=5

http://www.irpiniaoggi.it/index.php/info-comuni/578-ariano-irpino/34503-ariano-secondo-incontro-sulla-fotografia